Chi è online

 5 visitatori online

viviamo il territorio

 

Viviamo il Territorio

   Cittadinanza Attiva


   


Puliamo il Mondo Spinea 29 settembre 2018 PDF Stampa
Martedì 28 Agosto 2018 19:20

 

 

 Il Comune di Spinea, Assessorato all'Ambiente, in collaborazione con Circolo Legambiente
del Miranese, il Comitato Difesa Ambiente e Territorio di Spinea, SPRAR, FIAB Spinea e con
il supporto di Veritas e COOP Alleanza 3.0, organizza il 29 Settembre l'evento "Puliamo il
Mondo" Torna a Spinea anche quest'anno la grande campagna di volontariato ambientale
#PuliamoilMondo, conosciuta a livello internazionale come #CleanUptheWorld, per liberare
dai rifiuti e dall'incuria i parchi, i giardini, le strade, le piazze, i fiumi e le spiagge di molte città del mondo.
Puliamo il Mondo è un gesto semplice, concreto, civile, da fare insieme. Per rinsaldare il rapporto
con l'ambiente e con la comunità, classico evento di cittadinanza attiva.Per territori puliti dai rifiutie
dall'ignoranza, vi aspettiamo liberamente la mattina del 29 Settembre nel piazzale antistante la
Stazione Ferroviaria di Spinea per ripulire dalla sporcizia tutto il piazzale e le stradine adiacenti al
parcheggio. Inoltre ridaremo un nuovo look al muretto del sottopassaggio dipingendolo di verde
eliminando tutte le scritte.Materiali e istruzioni saranno fornite in loco, ma si consiglia un abbigliamento adeguato.

 

 

 
Convegno sulla qualità dell'Aria PDF Stampa
Mercoledì 15 Agosto 2018 22:19

 

Il Circolo Legambiente del Miranese in collaborazione con il Forum dell'Aria organizza un convegno su:
IL MONITORAGGIO INDIPENDENTE DELLA QUALITA’ DELL’ARIA
Ne parliamo con esponenti del Forum e di comitati.
L’inquinamento dell’aria è oggi il peggior rischio ambientale, responsabile della morte di una persona su nove. Com’è l’aria che respiri 20mila volte ogni giorno e più di sette milioni di volte all'anno.
La raccolta, il controllo e la diffusione dei dati sull'inquinamento atmosferico fanno parte di un una serie di azioni e misure molto potenti per raggiungere gli obbiettivi di miglioramento della salute pubblica e ottenere interventi per la tutela dell’aria. Chi ha il potere di creare e accedere a questi flussi di informazioni può avere un impatto significativo sul modo in cui i cittadini e gli enti normativi interagiscono con lo stato dell’ecosistema locale e con la riqualificazione dell’ambiente. I cittadini possono prendere il controllo delle politiche ambientali, gestire le informazioni, organizzare le reti e pianificare la città che vogliono. Insieme, i cittadini hanno le risorse per arrivare alle conoscenze tecniche e l'esperienza per valutare l'impatto sull'ambiente e sulla salute delle opere, delle infrastrutture e degli impianti. In pratica, i cittadini creano informazione e massa critica per trascinare l’opinione pubblica e far costruire nuove piste ciclabili, organizzare le politiche per la mobilità, far crescere il verde urbano, sviluppare azioni virtuose contro i cambiamenti climatici, riqualificare e la rinaturalizzare là dove c’era il cemento, opporsi ai nuovi tracciati stradali, chiedere la chiusura di impianti inquinanti, delle discariche o degli inceneritori. Presentazione del Progetto "Che Aria Tira" Veneto

 
La Notte Delle Stelle Cadenti PDF Stampa
Sabato 04 Agosto 2018 16:12