nuovo logo legambiente                                                                                                                                                                                                                                                                                                    

                                                           

                                                                                                                                                                                                                                               

Chi è online

 19 visitatori online

Progetto Seminare Ambiente

logo seminare ambiente giorgio formato png

Il progetto, cofinanziato dal Csv Venezia

mira alla progettazione e realizzazione

di azioni per la conservazione e la valorizzazione

degli ecosistemi terrestri, la salvaguardia della

biodiversità, il contrasto ai cambiamenti climatici

e la promozione di comportamenti da adottare

per fronteggiare condizioni di calamità ed

emergenza. Il nostro progetto denominato

“Seminare Ambiente” sarà organizzato e realizzato

in collaborazione e partenariato con

Auser Spinea, Auser Mirano e

Comitato Difesa Ambiente e Territorio di Spinea.

Il progetto ha una durata temporale di un anno

e scadrà nell’agosto 2021.

Progetto Che Aria Tira Veneto

Che Aria Tira? - Progetto di citizen science per il monitoraggio dell'aria

 http://www.cheariatira.it/rete-centraline-di-monitoraggio-provincia-di-venezia/

Cliccando sul link http://www.cheariatira.it/rete-centraline-di-monitoraggio-provincia-di-venezia/ guarda la mappa aggiornata delle centraline per il monitoraggio della qualità dell’aria attive nella Provincia di Venezia.Le centraline della prima rete indipendente di monitoraggio dell’aria e dell’inquinamento di Venezia analizzano in tempo reale e 24 ore su 24 sia il PM2.5 e sia il PM10. I colori delle centraline corrispondono, come da legenda sulla mappa, all’ultimo dato registrato in tempo reale. Cliccando su una singola centralina si può vedere nello specifico l’ultimo dato registrato per entrambi gli inquinanti analizzati (PM2.5 e PM10) e si avrà la possibilità (cliccando sulla voce “Dettaglio”) di accedere alla pagina specifica di ogni singola centralina. Li si potranno trovare tutti i grafici in tempo reale, le medie orarie delle ultime 24 ore e le medie giornaliere degli ultimi 60 giorni.

 

http://www.cheariatira.it/   A questo link troverete tutte le informazioni su  Che Aria Tira?”  E' un progetto di Cittadinanza Attiva e di Citizen Science che ha come obbiettivo quello di costruire una rete di automonitoraggio della qualità dell’aria, dove i cittadini, le associazioni/organizzazioni o altre istituzioni possono costruirsi una propria centralina di monitoraggio ambientale e condivedere i dati online sulla nostra piattaforma. Il progetto ha un anima completamente open source e sposa a pieno la filosofia dell’Open Data, della Trasparenza e della Partecipazione. Ringraziamo gli amici di Firenze per averci dato modo di creare una rete autonoma di monitoraggio dell'aria.



 



 

La canzone circolare

La prima canzone nata per essere proseguita, in pieno stile economia circolare. Da Elio e le Storie (Tese) Circolari a Legambiente.

   


1 Maggio in Villa Bianchini PDF Stampa
Giovedì 25 Aprile 2013 08:19

1° MAGGIO IN VILLA BIANCHINI

dalle ore 9.00 alle 16.00

Grazie ai volontari di Agesci, Cai,Legambiente e Valore Ambiente Villa Bianchini riaprirà i suo cancelli dopo anni di degrado e di abbandono.


 

 


   


Legambiente, insieme alle altre associazioni che hanno aderito al progetto di volontariato per il recupero di tutto il parco circostante la villa Bianchini, si sta impegnando, come da crono - programma concordato, su varie attività, quali: pulizia dell’inpietrato sul fronte sud della villa (compresa la sistemazione dei cespugli di oleandri) e dello spazio tutt’intorno alla villa stessa, pulizia dei sentieri in ghiaia, pulizia dei sentieri nel bosco, eliminazione dell’edera che ha aggredito pressoché tutti gli alberi del vasto parco/bosco, sfalcio dell’erba, sistemazione di alcune aree del sottobosco e quant’altro sarà necessario, insieme ad altri interventi, presi in carico da altre associazioni (quali la pulizia della superficie per ripristinare il laghetto e la sistemazione del ponticello sullo stesso), per riportare tutto l’ambiente ad un buon livello di fruibilità e ad un aspetto dignitoso come una simile realtà si merita. Entro il 1 Maggio tutto sarà fruibile e con una manifestazione organizzata dalle Associazioni e dall'Ammiistrazione Comunale, il parco di Villa Bianchini verrà restituito ai cttadini. Vi aspettiamo numerosi.